Passate attraverso gravi difficoltà finanziarie? Dì questa potente preghiera a Gesù e Maria per un aiuto istantaneo …

Queste preghiere in tempi di difficoltà finanziarie possono servire a ricordare che, sebbene nelle parole di una canzone di Cyndi Lauper “il denaro cambia tutto”, nella nostra fede non è l’unica cosa che conta, non da un colpo lungo!

Nostro Signore ci ha sfidato nei Vangeli a non preoccuparsi di ciò di cui abbiamo bisogno in termini di necessità della vita come cibo e vestiti, ma piuttosto di “cercare prima il regno di Dio … .e tutte queste cose vi saranno aggiunte” ( Matt 6:33). Ci ha anche consigliato di non preoccuparci del domani, dato che si prenderà cura di se stesso (Matteo 6:34).

PREGHIERA
Caro Signore,
aiutami a trovare un terreno solido in questa economia traballante.
Mentre cerco lavoro e assistenza,
dammi la forza di non essere ansioso quando mi sembra di andare da nessuna parte;
Dammi la pazienza di non disperare quando le cose sembrano cupe;
Dammi la serenità per sapere che sei qui con me, aiutandomi a portare le mie croci ogni giorno;
In modo che possa fare la tua volontà,
per la salvezza delle anime
e la mia vita eterna.

Questo è leggermente più lungo, ma esprime un sentimento simile:

Caro Signore,
in questo tempo di incertezza,
sii la mia roccia in un mondo costruito sulla sabbia;
Sii la mia oasi di grazia e pace in un mondo di tensione e tumulto;
Aiutami a portare la mia croce con grazia, come hai fatto nella tua Passione;
Aiutami a seguire il tuo raggio di luce in mezzo a questa oscurità;
Aiutami a vedere la tua volontà in tutte le cose
e mostra agli altri il tuo conforto e la tua forza.

Mantienimi calmo quando gli stimoli divampano;
Mantienimi sano di mente in un mondo pazzo;
Tienimi concentrato sulle case in Paradiso
piuttosto che sulle case di carte che mi crollano intorno;
Tieni i miei occhi concentrati sul premio del Cielo
e non perdere la speranza in Te in questo mondo o nel mondo a venire;
Fammi compassionevole nel trattare con gli altri;
Fammi vedere i miei travagli come portatori della mia croce e partecipazione alla tua Passione, per l’amore di Te e per la salvezza delle anime, inclusa la mia.
E tutte le mie difficoltà potrebbero essere in definitiva per il mio bene e la tua gloria. Amen.

Nostro Signore ci ha sfidato nei Vangeli a non preoccuparsi di ciò di cui abbiamo bisogno in termini di necessità della vita come cibo e vestiti, ma piuttosto di “cercare prima il regno di Dio … .e tutte queste cose vi saranno aggiunte” ( Matt 6:33). Ci ha anche consigliato di non preoccuparci del domani, dato che si prenderà cura di se stesso (Matteo 6:34).

Sembra molto più facile a dirsi che a farsi in questi giorni, vero? Così tante ansie di oggi si centrano attorno a due parole: soldi e lavoro! Nella nostra sezione Richieste di preghiera, riceviamo molte note da persone che si chiedono come troveranno un lavoro o pagheranno le bollette o si prenderanno cura dei loro cari!

Cosa possiamo fare? Rivolgiti a Dio in preghiera, ancora e ancora. Persevera nella conoscenza che ci ama e vuole usare le nostre prove per rafforzarci emotivamente e spiritualmente se glielo permettiamo . Dagli tutte le tue ansie e chiedi le sue grazie per te stesso e per i tuoi cari.

E, per quanto possa sembrare difficile, non disperare! Cerca di sopportare le tue difficoltà finanziarie con equanimità dicendo a Dio, in effetti: “Sia fatta la tua volontà”. Le nostre pene e sofferenze non devono essere sprecate o prive di significato se le offriamo al nostro Signore per il nostro bene e per la nostra salvezza.

Possiamo tutti vivere con meno di tutto, tutto ciò che è tranne l’amore. Questo è il momento di mostrare più compassione verso gli altri, quando possibile, e di non cedere ai sentimenti di amarezza riguardo all’essere offeso.
Inoltre, è importante non lasciare che la tensione che possiamo sentire naturalmente su come forniremo ai nostri cari ci impedisca di mostrare loro il nostro amore.

E per quelli di noi che non hanno mai fatto nulla di losco ma stanno ancora perdendo lavoro, pensioni e case a causa dei misfatti degli altri in questa economia, dobbiamo ricordare Nostro Signore. Dopo tutto, meritava la punizione brutale inflitta a lui nella sua passione, colui che era senza peccato? Certo che no, ma lo ha sopportato comunque per il nostro bene!

Come leggiamo nel libro di Isaia “fu ferito per le nostre iniquità, fu ferito per i nostri peccati” (Is 53: 5). Pensare a questo può aiutarci a non nutrire rancori per l’ingiustizia della vita.

Questo ovviamente non significa che dovremmo essere Pollyana di questi tempi, naturalmente! Il dolore e le ansie che molti di noi sentono riguardo alle nostre difficoltà finanziarie sono piuttosto reali. E non sapere esattamente dove si trova la luce alla fine del tunnel, o dove ci troviamo anche in questo tunnel, non aiuta!

Eppure Dio è con noi, specialmente nel mezzo delle nostre sofferenze, e vuole aiutarci ad avanzare in santità durante questi tempi se siamo disposti a lasciarglielo fare !

Questo è un momento per scoprire cosa è veramente importante nelle nostre vite e ciò che conta veramente. E non è il falso senso di sicurezza e superiorità che otteniamo dal tenere il passo con i Jones! Abbiamo davvero bisogno di misurare la nostra autostima per le dimensioni dei nostri conti bancari o delle nostre case?

Cristo invece non ci ha detto di non accumulare tesori qui sulla terra che possono decadere o essere rubati, ma piuttosto, attraverso vite viventi di santità e la vera carità evangelica, di immagazzinarli in Paradiso “dove né la ruggine né la falena consumano, né i ladri irrompono e rubano “(Matteo 6:20)?

A proposito di case, mentre noi ci preoccupiamo di guadagnarci da vivere, ricordiamo ciò che il nostro Signore disse ai Suoi apostoli dopo l’Ultima Cena: “Che il tuo cuore non sia turbato … Nella casa di mio Padre ci sono molte dimore. Altrimenti, ti avrei detto: perché vado a preparare un posto per te “(Giovanni 14: 1-2).

Forse hai letto di coloro che hanno avuto esperienze di pre-morte o che sono effettivamente morti e tornati in vita, descrivendo la pace e magnifici dintorni oltre l’immaginazione di qualcuno qui.

Certo, questi sono aneddotici ma riflettono anche sulle parole di San Paolo che, una volta aveva sperimentato il paradiso durante la sua vita (2 Cor 12: 2) e scrisse altrove che “l’occhio non ha visto né udito … ciò che Dio ha preparato per quelli che lo amano “(1 Cor 2,9).

Di volta in volta nelle Scritture leggiamo dell’importanza di mantenere la nostra adorazione focalizzata sul Creatore piuttosto che sul creato, per non rimanere troppo attaccati alle cose di questo mondo. In tal modo potremmo mostrare un amore sincero e prenderci cura gli uni degli altri.

Quando agiamo in questo modo e sopportiamo con grazia le nostre difficoltà finanziarie, consegnandole a Dio, possiamo assicurarci che, qualunque sia la nostra situazione finanziaria, ora abbiamo una grande speranza che Dio aiuti a cambiare le cose per noi, se no in questa vita, poi nell’Eterno per venire in paradiso!

Speriamo che queste riflessioni, come queste preghiere, possano darti un po ‘di conforto e forza. E ricorda anche che tutto passa in questa vita, sia il bene che il male, ma Dio, il suo posto per noi, e il suo amore dura per sempre! Come il nostro Signore disse ai suoi discepoli dopo la sua risurrezione “Io sono con voi tutti i giorni” (Matteo 28:20).

Lascia un commento