Ecco da dove veniva la moglie di Caino

Domanda di Felix Baidoo

“Quando Adamo ed Eva diedero alla luce Caino e Abele, c’erano solo quattro persone sulla terra in quel momento, cioè Adamo, Eva, Caino, Abele. Tuttavia, secondo la Bibbia, Caino uccise Abele e fu maledetto da Dio, lasciando solo tre persone sulla terra, cioè Adamo, Eva e Caino. Ma secondo la Bibbia, Caino viaggiò in una città chiamata Nod e si sposò e diede alla luce figli con lei. La mia domanda è: quale altro umano ha sposato Caino? Per favore ho bisogno della tua risposta. ”

Risposta:

Il testo biblico alluso alla domanda è Genesi 4: 1-26 che tratta dei discendenti di Adamo. Il genere letterario del brano è la genealogia. Traccia le origini della prima famiglia umana. Le genealogie bibliche tendono ad essere scarse nel dettaglio nel senso che tendono a concentrarsi quasi esclusivamente sulle figure chiave necessarie per far avanzare la storia.

In Genesi 1:27 leggiamo che Dio creò Adamo ed Eva: “Così Dio creò l’uomo a sua immagine, a immagine di Dio lo creò; maschio e femmina li ha creati “(Gen 1,27). Successivamente, in Genesi 4: 1-2, ci viene detto della nascita di Caino e poi di Abele – in rapida successione, sembrerebbe. Secondo Gen. 4: 8, Caino uccise suo fratello Abele.

Dopo che Caino aveva ucciso suo fratello Abel ed era stato bandito da Dio, leggiamo: “Allora Caino si allontanò dalla presenza del Signore e si stabilì nella terra di Nod, a est di Eden. Cain conosceva sua moglie e concepì e partorì Enoch; ed egli costruì una città e la chiamò Enoc come suo figlio Enoch “(Gen 4, 16-17). Il testo sembra porre un problema in quanto fa riferimento alla moglie di Caino quando finora nel testo sono stati menzionati solo quattro esseri umani: Adamo, Eva, Caino e suo fratello Abele che egli aveva ucciso. La domanda legittima da porre qui è: dove ha preso Cain sua moglie? Finora non è stata menzionata nessuna altra donna al di fuori di Eva.

È importante notare che coloro i cui nomi sono stati citati finora nella storia sono individui le cui azioni sono significative per tutta l’umanità. Non significa necessariamente che fossero gli unici esseri umani esistenti al momento. Infatti, il testo di Genesi 4: 1-26 rende evidente che a questo punto della storia, non siamo più nella prima fase dell’esistenza umana sulla terra. E così, per esempio, in Genesi 4:14, Caino si lamenta con Dio che come fuggiasco e vagabondo, c’è la possibilità che venga ucciso da chiunque lo trovi. Ciò presuppone che ci fossero altri esseri umani che vivevano in quel momento. È su questa stessa linea che deve essere compresa la menzione della moglie di Caino in Genesi 4: 17a. L’autore sacro presuppone che l’umanità si sia diffusa sulla faccia della terra. In effetti, come indica Genesi 4: 17b,

Pertanto, dobbiamo supporre che altri esseri umani vivessero a questo punto nella storia della Genesi. Infatti, secondo Genesi 5: 4, “[Adamo] aveva altri figli e figlie”. Cain deve aver sposato sua sorella. Ma se era così, non era colpevole di incesto? Due cose possono essere dette in risposta a questa obiezione. Primo, se la razza umana fosse stata propagata da una singola coppia, come sembra suggerire la prova, tali matrimoni strettamente correlati erano inevitabili. In secondo luogo, la nozione di incesto deve essere esaminata più da vicino. All’inizio il peccato dell’incesto era legato ai rapporti sessuali tra genitori e figli. Solo in seguito la nozione di incesto si estese alle relazioni tra fratelli. Al tempo di Mosè c’erano leggi che governavano tutte le forme di incesto (Lev 18: 7-17, 20: 11-12, 14, 17, 20-21, Deut 22:30, 27:20, 22, 23).

La Bibbia, nel frattempo, nota che Abrahamo sposò la sua sorellastra (Gen 20:12). Pertanto, il fenomeno non è sconosciuto nella Scrittura. Prima del tempo di Mosè, non si pensava che l’incesto in molte delle forme successivamente proibite fosse sbagliato. Così anche il padre di Mosè, Amram, sposò una zia, la sorella di suo padre, Jochebed (Es 6,20).

Anche se l’autore sacro sapeva che c’erano innumerevoli altri esseri umani che vivono nella storia della Genesi, continua a concentrarsi sulla prima famiglia umana perché le azioni di quegli individui ci insegnano una verità religiosa senza tempo: il peccato ha un effetto devastante sugli esseri umani ‘ relazione con Dio e gli uni con gli altri.

In conclusione, è giustificabile affermare che anche se per il momento la storia della Genesi raggiunge il capitolo 4:17 dove c’è la menzione della moglie di Caino, solo quattro individui sono stati menzionati nella storia, il sacro autore presuppone che altri esseri umani VIVEVANO in quel momento. Ricordiamo sempre che nei capitoli da 1 a 11 della Genesi abbiamo a che fare con la storia primordiale delle origini umane, una storia destinata a insegnarci una verità religiosa su come Dio ha creato tutto ciò che esiste e come esseri umani a cui Dio ha affidato la sua creazione alienato se stessi da Dio attraverso il peccato. Gli atti peccaminosi di quegli individui menzionati nella storia – Adamo, Eva, Caino, Lamech, ecc. – sono di carattere paradigmatico. In altre parole,

Per la maggior parte del Rev. Joseph Osei-Bonsu, vescovo cattolico di Konongo-Mampong, Ghana

Read more: Where Did Cain Get His Wife If There Were Only 3 People on Earth? – About The Rosary http://www.abouttherosary.com/where-did-cain-get-his-wife-if-there-were-only-3-people-on-earth/#ixzz5NhCAUJWr

Lascia un commento