viene immerso nelle vasche di Lourdes e immediatamente l’arto perduto ricresce.

E Gesù dice alla persona che ha salvato: ” Va’, la tua fede ti ha guarito “. Ed è proprio questa ai giorni nostri la testimonianza che che rende chiaro, molto chiaro il potere che ha su di noi la fede e l’umiltà nell accettare la volontà Divina. Questa è la testimonianza:

Tra i tanti MIRACOLATI a Lourdes c’è la storia di vittorio micheli: Ogni miracolo è di suo incredibile e bellissimo ma questo ha un qualcosa di veramente eccezionale in se, infatti Vittorio scopre di avere un cancro bruttissimo alla testa del femore e parte del bacino. Vittorio Micheli nasce nella provincia di Trento il 6 febbraio del 1940 e anni dopo durante il servizio militare nel corpo degli alpini, viene ricoverato d’urgenza in quanto aveva dei dolori fortissimi all’ anca sinistra. Nell’ ospedale militare di Verona si muovono con cautela i medici riscontrandio che quella fosse una malattia misteriosa ai loro occhi, infatti scoprirono che le ossa del bacino e del femore erano in decomposizione. La causa fu poco dopo nota e non era tanto misteriosa, era un sarcoma che stava distruggendo Vittorio ad una velocità altissima. Nei giorni dal 24 maggio al 6 giugno 1963 andò in pellegrinaggio a Lourdes portando con se il certificato medico che in poche parole diceva che la struttura ossea Dell’anca sinistra di Vittorio era pressoché inesistente e non avrebbe mai potuto più usare la stessa gamba. Ma Vittorio quale uomo di fede che era non esitò nemmeno un attimo nel rivolgersi a Dio. Dopo alcuni eventi successi a Lourdes al ritorno il medico che aveva in cura Vittorio il dottor Cindolo, scrisse queste parole: «Io dichiaro in scienza e coscienza: ho accolto nel mio reparto l’alpino Vittorio Micheli, colpito da sarcoma all’osso sinistro del bacino e l’ho curato nel periodo tra il 1962 e il 1964 senza alcun trattamento antimicotico… . Ma cosa era successo? Durante il pellegrinaggio Vittorio fu immerso nelle vasche Di Lourdes con tutto il gesso ed immediatamente avverti fame e benessere. Era completamente guarito, la sua struttura ossea stava crescendo di nuovo, quindi non è solo un Miracolo di guarigione dove viene eliminato il male, qui è stato ricostruito tutto ciò che il male aveva distrutto. E’ come se avesse perso una gamba e l’intervento Divino glie l’avesse fatta ricrescere. Questo è il VIDEO DELLA TESTIMONIANZA:

Sia l’Ufficio Medico di Lourdes, che il Comitato Internazionale di Parigi esaminarono il caso Micheli e riconobbero all’unanimità che «il tumore era un sarcoma da cui improvvisamente senza alcun trattamento il Micheli guarì. è inutile cercare una spiegazione medica per questa guarigione, non ce n’è alcuna».L’arcivescovo di Trento, mons.

Alessandro Gottardi, avuta l’approvazione dalla Commissione Diocesana dichiarava il 26 maggio 1976: «La guarigione di Vittorio Micheli… è un miracolo straordinario di Dio, operato per l’intercessione della Beata Vergine Maria».

Lascia un commento